NOTA UFFICIALE di Sabato 20 Settembre 2014

NOTA UFFICIALE di Sabato 20 Settembre 2014

In merito agli odierni articoli di stampa e le dichiarazioni del Dott. Caruso e del Questore di Reggio Emilia, appare quanto meno chiaro che in campagna elettorale la nostra non era solo propaganda elettorale, e ci colpisce ancor di più che i vertici degli organi di controllo dello Stato usino affermazioni durissime. I Cittadini che credono in noi, da oggi hanno una prova in più della bontà delle nostre azioni, a tutela dei loro interessi perchè per questo ci hanno votato. E continueremo a farlo con forza e determinazione.

Qui sotto a margine la nota della nostra Parlamentare Maria Edera Spadoni, che ha anche riportato il nostro comunicato stampa del 31 Marzo scorso ove, già da allora chiedevamo conto al Sindaco Colli.

Mauro Caldini, Consigliere Comunale del MoVimento 5 Stelle di Montecchio Emilia.

***************************************************************************
Da On. Maria Edera Spadoni

Dopo la video inchiesta di cortocircuito riguardante la ristrutturazione della scuola di Montecchio Emilia affidata ad una ditta senza certificato antimafia, il presidente del tribunale Francesco Caruso ha pubblicato un durissimo commento. Già a marzo Mauro Caldini, consigliere del movimento 5 stelle a Montecchio, aveva chiesto pubblicamente spiegazioni al sindaco Colli. Aveva poi depositato un’interrogazione scritta sulla questione. Della serie ve l’avevamo detto….depositerò alla Camera un’interrogazione scritta, il ministero competente sarà obbligato a dare spiegazioni sulla vicenda.
Mauro Caldini - Presenta T shirt di Emilia in MoVimento13-09-14 Maria Edera Spadoni - Foto 2

“Comunicato stampa del 31 Marzo 2014: Mauro Caldini chiede pubblicamente al Sindaco Colli: Hai richiesto il certificato antimafia, dopo l’inizio dei lavori per il plesso scolastico di fianco al palsport, alla ditta appaltatrice?”